Lettera aperta ai miei giovani amici federalisti

  • Post comments:4 commenti

by Lorenzo Sparviero |

Cari amici federalisti,

il tempo di raggiungere l’obiettivo della creazione di un’ Europa federale, nella quale abbiamo riposto le nostro speranze e per la quale abbiamo discusso per decenni, è ora più che mai maturo ma … ammesso che capiamo e che noi tutti siamo d’accordo su cosa una federazione veramente è e come può essere costituita. La creazione di una Federazione Europea può divenire realtà solo interrompendo la serie di errori che hanno caratterizzato la ‘zigzagante’ storia del federalismo europeo, dalle sue origini fino ad oggi.

Conoscete il vecchio detto ”fate quello che vi diciamo ma non quello che facciamo?”

La principale causa del fallimento dei movimenti federalisti europei è la diffusa mancanza di conoscenza su cosa veramente sia il federalismo e come funzioni. Ecco perché sembra del tutto impossibile creare un movimento federalista unitario a tutti i livelli: organizzativo, legale e politico.

Un’ Unione Federale che funzioni davvero deve essere fondata su questi principi:

  • basata su una costituzione ” dei cittadini e per i cittadini ‘‘ compresa, condivisa e approvata a larga maggioranza. Questa costituzione deve essere scritta da specialisti nel campo del costituzionalismo federale;
  • organizzata sulla basi della divisione verticale dei poteri, per cui un corpo federale si prenderà cura di tutti gli interessi e problemi comuni della federazione, lasciando al contempo piena indipendenza ed autonomia agli stati membri che possono promuovere i propri legittimi interessi, proteggere le proprie culture, tradizioni e peculiarità;
  • e in ultimo, ma certamente non meno essenziale, essa non potrà essere creata attraverso altri trattati tra stati, come è stato in passato e come è oggi in seno alla UE, in quanto i trattati sono strumenti legali incompatibili con un sistema federale. In quanto, con i trattati, l’interesse nazionale prevale sempre sugli interessi comuni.

Ecco perché, concludendo la mia lettera aperta, sono lieto di annunciarvi un fatto importante: è stata ufficialmente registrata all’Aja l’Alleanza federale dei federalisti europei ( Federal Alliance of the European Federalists, F.A.E.F). Una struttura federale per tutte le organizzazioni, associazioni e movimenti europei, uno strumento indispensabile per rafforzare il grado di organizzazione dei movimenti che vogliono federare l’Europa.

Abbiamo pertanto una opportunità unica e storica che sta, per la prima volta in Europa, prendendo forza sulla base del motto ”federare i federalisti”.

Non possiamo più posporre l’opportunità di trasformare l’Unione Europea negli ”Stati Uniti d’Europa” ma dobbiamo agire ora!

Lunga vita all’Europa federale!

 

Lorenzo Sparviero – Editor

Cofondatore e membro del direttivo di FAEF

https://www.faef.eu/

 

Questo articolo ha 4 commenti.

  1. Giuliana Solari

    Tutto molto chiaro. Il prossimo passo dovrebbe essere quello di stendere i punti fondamentali di una possibile costituzione. Sarebbe l’occasione per promuovere una discussione proficua e approfondire e consolidare l’idea di federazione

    1. La bozza di una Costituzione federale europea è già stata scritta da Leo Klinkers (Cofondatore e Presidente di FAEF) in collaborazione con Herbert Tombeur e Fernand Jadoul. ed è stata pubblicata nel libro di Klinkers” Sovereignty, security and solidarity – When people have a say “ Ed. Lothan Foundation Press 2019, nel capitolo 6.. È stata scritta sull’esempio della Costituzione Americana nata dallaConvenzione di Filadelfia del 1787.. Costituzione tuttora in vigore negli USA. La bozza della costituzione Europea è stata aggiornata alla situazione attuale dell’Unione Europea ed è previsto che venga discussa nella Convenzione dei Cittadini perbl’Europa Federale , come previsto dal programma di FAEF.

  2. Marino Colombo

    Ottima sintesi, su cui non si può che essere d’accordo! Agire ora: aspettiamo quindi da FAEF dei piani di azione concreti, altrimenti è solo una enunciazione di ottimi propositi!!!

    1. Il piano di azione “ concreto” è contenuto nel capitolo 6 del libro di Leo Klinkers sopra citato “A Convention of Citizens for a federal Europe”.

Lascia un commento